LA GRANDE DELUSIONE: BREXIT

bandiera-europea

Tra il 1096 e il 1099 ci fu la prima crociata. Credo che l’Unione Europea sia nata lì: un esercito di cavalieri che provenivano da tutti i Paesi e che parlavano tante lingue diverse ma avevano un comune obiettivo. Non c’è nulla come l’avere lo stesso nemico per sentirsi uniti…

Abbiamo dovuto aspettare il 1992 perchè l’Unione Europea (UE) nascesse davvero, abbiamo dovuto attendere quasi 900 anni durante i quali ci siamo massacrati, conquistati, odiati.

Credo nell’Unione Europea: siamo un continente antico, culla di civiltà, arte, cultura. L’America e l’Autralia hanno le loro radici qui. Pur nelle diversità (che ben vengano, o il mondo sarebbe monocromatico), gli stati europei hanno tanto in comune. Credo che “l’unione faccia la forza”, e infatti da quando l’UE esiste ne abbiamo beneficiato tutti.

Certo l’UE è giovane, dovrebbe crescere, diventare più saggia, trovare un equilibrio interno, correggere molti errori, ma perchè questo avvenga bisogna crederci. Trovo più che miopi coloro che pensano che l’UE sia un freno per le diverse nazioni, sciocchi chi crede che si ritrovi la libertà uscendo dall’Unione Europea. Ma libertà di che? Anzi, personalmente penso che finchè ogni nazione sarà così indipendente e autonoma le cose non potranno mai funzionare, ma bisognerebbe arrivare ad avere un’organizzazione simile agli USA, con un governo centrale forte, un unico presidente e dei governatori.

Ora, onestamente, tutto diventerà più difficile. In ogni nazione ci saranno esaltati che chiederanno un referendum e persone che penseranno che i loro mali sono tutti causati dall’UE. Si condanna sempre ciò che è estraneo, ciò che si conosce meno, e devo dire che i media non hanno certo aiutato a farci sentire parte della grande Europa: parlano solo di ciò che accade a Roma, anche i più piccoli pettegolezzi sui nostri terribili politici, trasformati in star mediatiche, vengono riferiti, ma sappiamo sempre troppo poco sul governo centrale europeo.

Mi spiace per il 49% dei cittadini britannici che, come me, credono nell’Europa Unita e vedono sfumare questa possibilità.  Mi spiace per tutti noi, che abbiamo davanti un futuro più incerto, perchè il rischio che l’UE si frantumi a poco a poco c’è, e perderemmo la più bella cosa che abbiamo creato in questa terra antica: l’unione.

Speriamo che, invece, gli Stati membri e i loro cittadini ne escano rafforzati e capiscano che bisogna lottare per restare insieme e affrontare più forti ciò che accade nel mondo.

Il governo europeo però dovrebbe essere più vicino ai cittadini, non essere solo ”il governo delle banche”, e i singoli governi dovrebbero esaltare maggiormente ciò che di buono fa l’Europa invece di limitarsi, il più delle volte, a denigrarla.

Annunci

Informazioni su Claudia Ryan

Scrittrice, giornalista, insegnante di storia dell'arte. Claudia Molteni Ryan ha frequentato il liceo artistico a Como e la facoltà di Architettura al Politecnico di Milano. Insegna storia dell'arte in un liceo linguistico e collabora come giornalista con riviste specialistiche di design. E' iscritta all'Ordine dei giornalisti dal 1997. Ha curato una monografia su Alessandro Mazzucotelli per la rivista "Il ferro battuto" edita da Di Baio e ha pubblicato il libro "L'atto del vedere" con Zanichelli. Nel novembre 2010 ha pubblicato "Giro di boa" con Edizioni Si. Nel luglio 2012 è uscito il suo romanzo storico “Virginia”, Leone Editore, vincitore di quattro premi letterari: del premio speciale biografie al Concorso Letterario Internazionale Villa Selmi (novembre 2012), del premio speciale della critica al Concorso Letterario Nazionale “Un libro amico per l’inverno” (marzo 2013); del premio speciale Golden Selection al Concorso Letterario Internazionale “Città di Cattolica" (aprile 2013) e della Menzione Speciale (5° classificato) al Premio Internazionale di Arti Letterarie "Thesaurus" (settembre 2013). Candidato al Concorso Letterario Cortina d’Ampezzo. Nel 2013 ha lavorato per la Giunti editore per la pubblicazione di 16 lezioni CLIL di storia dell'arte per le scuole superiori. Nel maggio 2014 è uscito il romanzo storico "Il fuoco nelle tenebre", Leone Editore, vincitore nel settembre 2014 del Premio della Critica al Premio Letterario Internazionale Montefiore e ha ottenuto una menzione d'onore al World Literary Prize nel giugno 2015. Nella primavera 2016 è stato pubblicato il romanzo "Hana la Yazida - L'inferno è sulla Terra" con Edizioni San Paolo. Ama scrivere, l'arte, ballare, andare in bicicletta, camminare in montagna e lungo l'oceano, dipingere e pensa di avere sposato un uomo meraviglioso. --------------------------------------------------------------------- Writer, journalist and teacher of the History of Art. Claudia Molteni Ryan studied at the liceo artistico (Arts High School) in Como and the Faculty of Architecture at the Politecnico in Milan. She teaches the History of Art in a liceo linguistico (Languages High School) and she works as a journalist with specialist magazines of design . She has been a member of the Journalist Association since 1997. She wrote a monograph about Alessandro Mazzucotelli for the magazine “Il ferro battuto” published by Di Baio and also the book “L’atto del vedere” published by Zanichelli. In November 2010 her book “Giro di Boa” (published by SI) was released, in July 2012 her historical novel “Virginia” (to be published by Leone), that won four literary prizes. In 2013 she has written 16 CLIL lessons about History of Art for the publisher Giunti. In May 2014 her historical novel "Il fuoco nelle tenebre" has been published by Leone Editore. In May 2016 the novel "Hana la Yazida - L'inferno è sulla Terra" was published by Edizioni San Paolo. She loves writing, dancing, riding bicycles, art, walking on a mountain or along the ocean and painting, she also thinks she married a wonderful man.
Questa voce è stata pubblicata in NEWS e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...